Parco di Scultura Contemporanea di Villa Glori

Parco di scultura contemporanea di Villa Glori, visita guidata

Situato su una piccola altura tra i quartieri Parioli e Flaminio, Villa Glori è un’oasi verde a ridosso del fiume Tevere, che dal 1997 è stata trasformata in Parco di Scultura contemporanea, grazie al progetto Varcare la Soglia.

Già dagli anni Venti a Villa Glori viene affidata una funzione sanitaria e assistenziale.

Qui venne infatti ospitata la colonia estiva per bambini dalla salute precaria, che potevano approfittare dell’aria più pura della collina. Negli anni Ottanta gli stessi spazi della colonia diventano la sede della Casa Famiglia per persone malate di Aids.

La mostra Varcare la Soglia è stato un invito a nove artisti contemporanei a riflettere sul concetto di diversità ed emarginazione, varcando letteralmente il limite del recinto della Casa Famiglia.

Alle nove installazioni iniziali se ne aggiunsero nel 2000 altre due, ed oggi quasi tutte le opere sono ancora in situ.

Questa visita guidata è una passeggiata tra i viali del Parco di Villa Glori, durante la quale ci soffermeremo sulle sculture che ancora ne fanno parte e sono accessibili, tra cui quelle di Mauro Staccioli, Paolo Canevari, Nunzio e Giuseppe Uncini.

La visita guidata al Parco di Sculture di Villa Glori è adatta a chi ama le passeggiate in città, e apprezza l’arte contemporanea.

Durata della visita

Il Parco di Sculture di Villa Glori è adatto ad una visita spot (1h15)

Accessibilità

La visita è interamente a piedi e all’aperto.

I sentieri di Villa Glori sono asfaltati ma in pendenza per cui potrebbe essere faticoso per persone con difficoltà motorie.

Biglietti d’ingresso

L’ingresso al Parco di Villa Glori è gratuito.

È prevista solamente la quota per il servizio guida.

POSSESSORI DI COUPON REGALO: Passeggiata x2

PER PRENOTARE E CONOSCERE I DETTAGLI SCRIVIMI

claudia.artwanderlust@gmail.com

oppure lasciami un messaggio

Vai all’articolo del blog su Villa Glori per scoprire qualcosa di più

VAI ALLA CONSULTAZIONE DELLE TARIFFE E DEGLI ALTRI ITINERARI